Nessun commento

Immobili residenziali in Liguria: prezzi in calo, -2,1% nel primo semestre 2017

Liguria – “Nel primo semestre del 2017 i prezzi del mercato residenziale in Liguria sono scesi del 2,1%, e l’andamento del mattone in regione si sta lentamente approcciando a un periodo di maggiore solidità , considerando che negli ultimi tre mesi la riduzione è stata di appena l’1%”: questa è una delle principali evidenze emerse dall’ultimo Osservatorio sul Mercato Immobiliare Residenziale di Immobiliare.it , in cui si è studiato l’andamento dei prezzi del mattone nella prima parte del 2017. Secondo l’analisi, il prezzo medio richiesto per acquistare casa nella regione, a giugno 2017, è stato pari a 2.730 euro al metro quadro, il 42% in più rispetto alla media nazionale (1.918 €/mq) e il 40% in più rispetto alla media del Nord Italia (1.938 €/mq).

Province – Le due città  più care sono Savona e Imperia, dove per acquistare casa si richiedono in media rispettivamente 2.241 euro e 2.218 euro al metro quadro. Savona è prossima alla stabilità : il calo del 2,2% nei primi sei mesi del 2017 è diventato di appena lo 0,2% negli ultimi tre mesi; Imperia invece, ci sta arrivando più lentamente (-3,9% nel primo semestre 2017 e -2,2% nel trimestre marzo-giugno). Dall’altra parte della classifica regionale si trova Genova: i suoi 1.805 euro al metro quadro la rendono la città  più economica della regione per l’acquisto di un immobile. Facendo un confronto con l’anno scorso, anche il capoluogo sta lentamente andando verso la stabilità: rispetto a giugno 2016 i prezzi sono caratterizzati da un calo del 5,8%, guardando all’ultimo trimestre si registra una variazione del 2,2%. Per gli immobili residenziali di La Spezia servono mediamente 1.935 euro al metro quadro, cifra che è scesa del 2,7% nei primi sei mesi del 2017 e solo dell’1,6% negli ultimi 3 mesi dell’anno.

Comments (0)